Io e il mio D.O.C pt. 2. Un 2020 da dimenticare

Oltre che per la pandemia, il 2020 lo ricorderò per tanti altri motivi. Il doc ha fatto la sua prima comparsa a fine 2019 ed è continuato fino ad ora. Vabbè, prima comparsa, in realtà l'ho sempre avuto e sto avvicinando tanti miei passati comportamenti a questa patologia. Ma il 2020 non è un anno... Continue Reading →

Io e il mio D.O.C

Il DOC è una condanna a vita. Un ergastolo. Ti viene dato appena nato e non te lo scolli più di dosso. Ma cosa è esattamente? Il disturbo ossessivo compulsivo è quella fidanzata rompicoglioni che ti assilla in continuazione, sia per messaggio che di persona. Il DOC è quel tumore che non riesci ad estirpare.... Continue Reading →

Il Vortice

Ci son volute settimane per convincermi a riprendere a buttare giù cosa passa nella mia mente su un foglio bianco. Ovviamente non lo farò, cioè, non scriverò qua tutto ciò che mi assilla, attanaglia, tutto ciò che mi sta distruggendo dentro e rovinando la vita, altrimenti chi legge chiamerà un TSO d’urgenza e mi chiuderebbero... Continue Reading →

Sono a Brno e sono stressato.

04/09: Alla fine siamo arrivati, 12 ore di viaggio. Partenza alle 7am, arrivo a fiumicino, treno per termini, pullman per ciampino. Volo in ritardo, il tanto che bastava per farci perdere il bus prenotato che da Praga ci avrebbe portato a Brno. Prenoto il secondo, fa ritardo di mezz'ora e arriviamo a Brno alle 19.... Continue Reading →

Stavo pensando..

Oggi non ho voglia di andare a lavoro. Per l'ennesima stagione sto facendo il cameriere, sta accrescendo la mia sociopatia. Perché la gente esce? Si sta così bene a casa. Già il doversi lavare, cambiare, entrare in macchina, viaggiare fino al ristorante, ordinare, mangiare, ingrassare. Perché lo fate? Io vi odio tutti, sopratutto quando venite... Continue Reading →

Ritorno di fiamma

Ebbene amici, sono tornato. Voi direte "e chi se ne frega" e avrete anche ragione. Ultimo articolo pubblicato, il 26 febbraio se non erro, ma non sentivo più il bisogno di scrivere qua dentro. Ho risolto gran parte dei miei problemi (non è vero un cazzo, li ho solo nascosti sotto ampi strati di sticazzismo)... Continue Reading →

Cronache di un’elezione

Eccoci qua, mancano ormai quasi due settimane al 4 Marzo e non penso di essere l'unico totalmente confuso. Diciamo che ho delle idee, ma nessun partito le rappresenta in pieno e sicuramente il programma elettorale dei partiti, che sembra un copia e incolla generale, non aiuta. Da una parte c'è Renzi, la faccia di bronzo,... Continue Reading →

#24

Hello Friends. Mancano 8 giorni. 8 giorni e parto per la Polonia a trovare la mia ragazza che sta li in Erasmus fino a febbraio. Sono molto felice. Il 31 compio 26 anni, mi sono regalo questo viaggio e due vinili: Electric Ladyland di Hendrix e Riding with the King di Clapton e BB King.... Continue Reading →

#23 La “Vecchiezza”

È sabato sera, dovrei essere in giro a divertirmi ed invece sono appena rientrato a casa. È normale avere sonno alle 23 e 39? A 26 anni?  Eppure per me la serata è conclusa. Ho avuto il mio aperitivo, la mia cena a base di Kebab, le mie 4 birrette. Eravamo solo in due oggi,... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑